Il mitico Caffè Greco di Via Condotti
Pin It

Difendere e promuovere in Europa e nel mondo la lingua e la cultura italiane, nella bellezza di oltre trecento opere d'arte - tra dipinti, disegni e sculture - custodite nelle sale di un luogo storico simbolo di Roma e con l'autorevolezza di una delle più importanti istituzioni culturali del Paese: è stato siglato nei giorni scorsi l'accordo tra l'Antico Caffè Greco di via Condotti e la Società Dante Alighieri per il progetto culturale "La Dante al Caffè Greco".


Firmato da Carlo Pellegrini, Presidente dell'Antico Caffè Greco, e dal Segretario generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi, alla presenza di Federico Mollicone, presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, il nuovo protocollo prevede l'organizzazione di eventi e rassegne aperti al pubblico in tema di arte, storia e attualità, nonché corsi e prodotti multimediali.

Una vera e propria missione culturale dunque, in un programma congiunto da svolgere in entrambe le sedi delle due realtà, in linea con la propria storia gloriosa: Palazzo Firenze, sede della Società Dante Alighieri (fondata nel 1889) e l'Antico Caffè Greco (cuore pulsante della cultura romana dal 1760) hanno infatti accolto i più rilevanti scrittori, artisti e intellettuali italiani e stranieri dell'Ottocento, del Novecento e dei giorni nostri. 

 
Ora il nuovo accordo potrebbe rappresentare l'occasione attesa da anni, ossia quella di rendere di nuovo Roma un punto di riferimento per la cultura internazionale, proprio a partire dal nostro patrimonio linguistico, storico, artistico e culturale. 
 
"Vogliamo patrocinare questo accordo utile e intelligente, interverremo per rafforzare la tutela anche con iniziative istituzionali", ha commentato con l'ANSA Federico Mollicone, "Nella Commissione Cultura ma anche da parte dello stesso ministro Sangiuliano e del sottosegretario Sgarbi c'è una grande sensibilità sul tema della tutela e valorizzazione di luoghi storici, come i caffè, gli studi d'artista, le librerie, i luoghi d'incontro: saremo in prima linea per rilanciarli". 
 
Fonte: ANSA
   
Pin It