Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Lunedì, 18 Marzo 2019
itenfrdees
Items filtered by date: Domenica, 06 Gennaio 2019
Domenica, 06 Gennaio 2019 11:15

Arriva l'Ecobonus, tutte le auto con lo sconto

Con l'Ecobonus dal 2019 comprare auto ibride ed elettriche sarà meno oneroso, tutto a vantaggio dell'ambiente. Il Governo ha varato un piano di incentivi per invitare all'acquisto di modelli a emissioni zero o limitate con sconti variabili: si parte da 1.500 euro (senza rottamazione) fino a 2.500 euro (con rottamazione) per le auto ibride con emissioni di CO2 tra 21 e 70 g/Kg. Lo sconto sulle elettriche parte invece da 4.000 euro fino a 6.000 euro sempre con la vecchia auto da rottamare. L'unico limite sulle auto a zero emissioni è il costo massimo di 50.000 euro IVA esclusa, quindi di 61.000 euro di listino. In questo caso restano fuori dall'Ecobonus solo modelli di lusso come Tesla Model S, Model X, Jaguar I-Pace e Audi e-tron.

Published in Dall'Italia

E' "possibile" che Luca Tocchetto ed Edith Blais siano stati rapiti. Lo afferma un cittadino canadese, originario del Quebec ma residente da sette anni in Burkina Faso, che si è lanciato sulle tracce dei due giovani di cui non si hanno più notizie dal 15 dicembre. E' quanto si legge sul sito del quotidiano 'Le Soleil', secondo cui Patrick Gagnon ieri è stato alla frontiera con il Togo e oggi ha un programma di incontrare un deputato e un comandante di brigata dell'esercito, mentre si dice pronto a dare una ricompensa a chiunque fornisca informazioni.

Published in Dal Mondo

Emergenza rifiuti davanti alle scuole della Capitale: i cumuli di spazzatura hanno provocato la dura reazione dei presidi che, ormai sul piede di guerra, minacciano di non riaprire le scuole lunedì per 'rischio sanitario'. "Davanti alle scuole romane, in particolare mi preoccupano le scuole elementari, si sono accumulati troppi rifiuti, invadendo anche gli ingressi degli edifici, e con le festività natalizie i cumuli continuano a crescere - dice Mario Rusconi, presidente della sezione Lazio dell'Associazione Nazionale Presidi - Il problema si sta trasformando in un'emergenza sanitaria per le scuole".

Published in Da Roma

Search

« January 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Rubriche