Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Lunedì, 18 Marzo 2019
itenfrdees

L'editoria vive la crisi più forte e devastante dal dopoguerra ad oggi. L'innovazione tecnologica pone in grave crisi la funzione stessa dei quotidiani cartacei ed il continuo calo delle vendite ne è la prova evidente. Si pone in discussione la funzione stessa dei quotidiani anche in merito alla formazione delle coscienze e della pubblica opinione. Ma non sempre è stato così. Basti pensare alla storia del quotidiano "La Repubblica" e della sua funzione storia. E per descriverne la storia pubblichiamo un bellissimo articolo scritto dl giornalista Federico Dezzani e pubblicato sul quotidiano online "secolo-trentino.com" nel febbraio del 2018. "Il secondo quotidiano italiano, La Repubblica, attraversa una profonda crisi, certificata dall’inarrestabile emorragia di copie: le tensioni, latenti sin dall’avvicendamento alla direzione tra Ezio Mauro e Mario Calabresi, sono recentemente esplose con la diatriba che ha pubblicamente contrapposto Eugenio Scalfari, “il fondatore”, a Carlo De Benedetti, “l’editore”.

Posted On Mercoledì, 09 Gennaio 2019 08:30

"In 5 anni cinquecento persone colpevoli di avere ceduto e detenuto materiale pedopornografico se la sono cavata con l'applicazione premiale del patteggiamento, non scontando un giorno di carcere e non avendo nemmeno la menzione della pena". Lo afferma il giornalista e sociologo Mario Campanella, Presidente dell'associazione Peter Pan, associazione la cui finalità è quella del contrasto alla pedofilia.

Posted On Martedì, 01 Gennaio 2019 09:05

La manovra è legge. Il sì definitivo è arrivato dalla Camera a poche ore dall'esercizio provvisorio con i voti a favore di M5s e Lega. I sì sono stati 313, i no 70. Hanno votato contro Forza Italia e Fratelli d'Italia. Non hanno partecipato al voto Pd e Leu. Alla proclamazione del risultato, abbracci tra il premier Conte e i ministri. Di Maio si dice 'soddisfattissimo' e anche il presidente Conte parla dell''inizio della stagione del riscatto' evidenziando: 'L'Italia riparte'.

Posted On Lunedì, 31 Dicembre 2018 08:39

È countdown per la manovra varata dal governo Conte, al giro di boa dell'esame della Camera. La Legge di Bilancio, che deve essere approvata entro sabato per evitare l'esercizio provvisorio, è approdata nella commissione competente di Montecitorio, fra le proteste delle opposizioni e l'avvertimento0 del Pd che annuncia di rivolgersi alla Corte costituzionale, perché "il Parlamento e' stato esautorato", e organizza per una manifestazione di piazza sabato mattina, mentre si punta a chiudere l'esame d'Aula non più tardi del 29 sera.

Posted On Venerdì, 28 Dicembre 2018 10:24
Pagina 6 di 12

Search

« March 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Rubriche