Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 21 Agosto 2019
itenfrdees

Disarticolato l'asse delle famiglie mafiose tra Palermo-New York. Più di 200 uomini della Squadra Mobile di Palermo, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e del Federal Bureau of Investigation (FBI) di New York hanno eseguito 19 arresti, disposti dalla Dda del capoluogo siciliano, di boss e gregari del mandamento mafioso di Passo di Rigano (Palermo). Il blitz, denominato "New connection", ha svelato il forte legame tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, in particolare il potente Gambino Crime Family di New York e la famiglia di Passo di Rigano.

Posted On Mercoledì, 17 Luglio 2019 17:48

La Corte d'Assise d'Appello di Milano ha deciso di riaprire l'istruttoria nel processo di secondo grado a carico di Stefano Binda, il 51enne già condannato all'ergastolo per l'omicidio di Lidia Macchi a Cittiglio, nel Varesotto, nel 1987. I giudici hanno accolto la richiesta della difesa dell'imputato di sentire Piergiorgio Vittorini, il penalista che disse di conoscere l'autore della lettera scritta dal presunto killer, e anche due consulenti grafologici.

Posted On Venerdì, 12 Luglio 2019 08:46

E' stato arrestato dalla polizia di Stato per omicidio stradale aggravato l'uomo che alla guida di un suv ieri sera ha travolto due cuginetti di 11 e 12 anni nel centro storico di Vittoria, nel ragusano. Uno dei bambini è morto sul colpo e l'altro è in gravissime condizioni. L'investitore è un 34nne, R. G., risultato positivo all'assunzione di droga e alcol.

Posted On Venerdì, 12 Luglio 2019 08:43

Su un certificato medico di idoneità alla pratica agonistica che potrebbe risultare falso, poiché attesterebbe l'esito positivo di un esame cardiologico che in realtà non sarebbe mai stato effettuato, la Procura di Firenze ha aperto una seconda inchiesta, per falso, sulla morte di Davide Astori, il capitano della Fiorentina deceduto il 4 marzo 2018 a Udine nel ritiro pre-partita nella sua camera di albergo. Secondo il quotidiano La Nazione, che riporta la notizia, la nuova inchiesta sarebbe distinta da quella per omicidio colposo che vede già da tempo indagati i medici Giorgio Galanti e Francesco Stagno: il nuovo fascicolo, aperto dallo stesso pm, Antonino Nastasi, avrebbe due indagati in concorso per falso materiale commesso da pubblico ufficiale.

Posted On Martedì, 09 Luglio 2019 08:53
Pagina 1 di 10

Search

« August 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Rubriche