Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Venerdì, 22 Marzo 2019
itenfrdees

Addio Rosetta Stame, memoria delle Fosse Ardeatine

Posted On Mercoledì, 27 Febbraio 2019 18:40
Sergio Mattarella e Rosetta Stame Sergio Mattarella e Rosetta Stame

Quando il padre fu ucciso alle Fosse Ardeatine Rosetta Stame aveva solo sei anni. Era piccola ma dei suoi fratelli era la più grande e del resto la storia, quella familiare e quella con la S maiuscola, aveva già deciso per lei l'età adulta. Da quel 24 marzo del 1944, giorno dell'eccidio nazista, la vita di Rosetta non fu solo quella di un'orfana ma fu anche quella di custode di dolore e memoria.

Memoria privata e collettiva, militata per anni nell'Anfim, l'associazione dei familiari delle vittime delle Fosse Ardeatine, di cui è stata presidente fin dal 2007. Per questo ogni anno la sua voce alla cerimonia in ricordo dell'eccidio scandiva ad uno ad uno i nomi delle 335 vittime.

Tra loro il padre, il tenore partigiano Ugo Nicola Stame, una vita divisa tra il palcoscenico e l'antifascismo. Fu teste nel processo contro Erich Priebke e nel 2003 dovette subire una condanna per diffamazione nei confronti del criminale nazista.

 

 

Search

« March 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Rubriche