Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Mercoledì, 16 Gennaio 2019
itenfrdees

Terremoto a L'Aquila, scossa magnitudo 4.1. Non si segnalano danni

Posted On Mercoledì, 02 Gennaio 2019 09:47

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 è stata registrata alle 19.37 di ieri dall'Ingv in provincia di L'Aquila. L'epicentro è stato localizzato a tre chilometri del comune di Collelongo ad una profondità di 17 chilometri. Al momento non sono pervenute alle sale operative dei Vigili del Fuoco richieste di soccorso o segnalazione di danni. Il sisma è stato avvertito anche a Roma. Dopo la scossa principale ne sono seguite altre due di entità inferiore, la prima alle 19.53 di grado 0,9 e un'altra alle 20.14 di grado 1,4.

Sindaco di Collelongo: "Scossa forte, c'è molta paura"
Il primo cittadino di Collelongo, Rossana Salucci, ha deciso di aprire un centro operativo di assistenza, le scuole in piazza e il bocciodromo per tutte le persone che vogliono dormire fuori casa. "Non potendo escludere altre scosse, c'è molta paura" - ha riferito il sindaco.

Gente in strada ad Avezzano
La scossa di terremoto di magnitudo 4.1 con epicentro a Collelongo, a circa 54 chilometri de L'Aquila, è stata registrata e avvertita anche nei paesi limitrofi fino a propagarsi per tutta la Marsica. Ad Avezzano le persone si sono riversate nelle strade. Non risultano chiamate d'emergenza al 118.

Scossa avvertita nel Frusinate
La scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita dalla popolazione anche nel Frusinate, in modo particolare nella zona del Sorano e della Valle di Comino. La gente si è riversata in strada nonostante il freddo molto intenso.

Le analisi dell'Ingv
Secondo le prime stime dell'Ingv - l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia - l'epicentro registrato a Collelongo, è decisamente lontano sia dalla zona dei terremoti del 2016 e 2017, sia soprattutto a quella del terremoto de L'Aquila nel 2009. Si tratterbbe quindi di un'altra faglia. Un precedente nell'area colpita è quello del 1915 nella Marsica.

 

 

 

« January 2019 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Rubriche