Thu10012020

Last update04:43:32

Ulti Clocks content
Back Lazio

Lazio

Lazio, ben 35 i clan della 'ndrangheta che controllano il territorio, dato illustrato nel rapporto "Mafie nel Lazio"

  • PDF

(foto di Giovanni Grauso)L'Osservatorio per la sicurezza e la legalità della Regione Lazio in collaborazione con la Fondazione Libera informazione ha redatto il Rapporto "Mafie nel Lazio". Nel rapporto illustrato presso la sala del Capranichetta a Piazza Montecitorio a Roma sono censiti ben 88 clan mafiosi che occupano tutto il territorio regionale. Nel 2008 ne vennero censito 60 Quindi negli ultimi anni la geografia criminale laziale si è arricchita di nuovi protagonisti. Degli 88 clan mafiosi i più numerosi sono i clan appartenenti alla 'ndrangheta, ben 35, che si conferma essere anche nel Lazio, l'organizzazione criminale più potente e più organizzata. Segue la Camorra con 29 clan, 16 sono riconducibili alla mafia siciliana, 2 alla Sacra Corona e 6 sono, invece, laziali in senso stretto cioè nativi del posto.

Francesco Storace, leader de "La Destra", rompe gli indugi e si candida ufficialmente a Governatore della Regione Lazio

  • PDF

A 55 giorni dalle elezioni del 24 e 25 febbraio nelle quali i cittadini del Lazio saranno chiamati anche ad eleggere il Governatore ed il consiglio regionale Francesco Storace, segretario nazionale de "La Destra" e già governatore della Regione Lazio rompe gli indugi e stanco di attendere le decisioni del Pdl ha ufficializzato da Rieti la candidatura a Governatore. "Sarà una battaglia difficile ma si può combattere e lo faremo da soli". Anche se, ovviamente, Storace attende fiducioso una favorevole decisione dell'intero centrodestra che possa convergere sul suo nome. Francesco Storace guidò la Regione Lazio dal 2000 al 2005. Ed il capolista della lista che porterà il nome di Francesco Storace sarà Fidel Mbanga-Bauna 64 anni, giornalista di origine congolese, volto noto del Tg regionale del Lazio e suo conduttore dal 1995.

Anche nel Lazio si voterà per le regionali nel giorno dell'Eletion Day con le elezioni politiche, lo ha ufficializzato il Ministro Cancellieri

  • PDF

Ed anche per eleggere il nuovo consiglio regionale ed il nuovo Governatore della  Regione Lazio gli elettori saranno chiamati alle urne nello stesso giorno in cui si voterà per le politiche e per rinnovare i consigli regionali della Lombardia e del Molise. Lo ha ufficializzato il Ministro degli Interni, Annamaria Cancellieri. “Stiamo preparando un provvedimento – ha affermato il ministro - e appena avremo la formalizzazione della decisione del Tar, il prefetto di Roma indirà le elezioni nel Lazio in concomitanza con le politiche: finalmente un bell’election day per tutti”. Quindi non si voterà più il 3 e 4 febbraio per come aveva ordinato il Tar dopo aver accolto il ricorso dell’avvocato Pellegrino, che rappresenta il Movimento dei cittadini.

Renata Polverini, non scioglie riserva

  • PDF

La presidente dimissionaria della Regione Lazio Renata Polverini non ha sciolto la riserva sulla sua possibile ricandidatura a governatrice. ''Non ne ho parlato - ha spiegato - perché evidentemente non volevo farlo. E' una cosa complessa, in questi giorni c'è un dibattito in corso. Vedremo''. Sulla data del voto nel Lazio decisa dal Tar, Polverini l'ha definita ''un'anomalia'' aggiungendo: ''Non sono stata commissariata io ma il ministro Cancellieri cui il Tar ha dato 3 giorni''.

Torna dopo sei mesi abate di Montecassino

  • PDF

Montecassino, Dom Pietro Vittorelli, è rientrato in Abbazia dopo un lungo periodo di riabilitazione trascorso in una clinica in Svizzera. Il presule era stato ricoverato il primo giugno al Policlinico Gemelli di Roma per problemi cardiaci con screzio neurologico. Oggi il padre abate di Montecassino, dopo sei mesi di assenza è tornato in piena attività e ha presieduto il pontificale nella funzione religiosa della festa dell'Immacolata. Durante il ricovero, pur impegnandosi ogni giorno con grande buona volontà nel seguire le terapie riabilitative, non ha mai cessato di interessarsi e di seguire da vicino la “sua” Chiesa, abbazia e diocesi, e il territorio, prendendo parte attiva all’impegno comune di istituzioni, formazioni professionali, sociali e politiche per scongiurare la chiusura del Tribunale di Cassino e alla soddisfazione comune per il lieto epilogo della vicenda.

Anna Maria Cancellieri, regione Lazio al voto entro 90 giorni

  • PDF

Dopo le dimissioni di Renata Polverini, la Regione Lazio deve votare entro dicembre. Se non é un ordine - la responsabilità in materia è della Regione - si tratta di un invito di quelli che è davvero difficile ignorare, perché arriva dal ministro dell'Interno, Anna Maria Cancellieri, che, ospite del festival del diritto di Piacenza, ha scandito i tempi che dovranno portare alle elezioni regionali. "Abbiamo fatto approfondimenti tecnici - ha detto la Cancellieri - l'indicazione è quella di rispettare il termine dei 90 giorni. Ci sono conflitti tra le norme nazionali e lo statuto della Regione, c'é il precedente delle scorse elezioni. Tuttavia il parere dell'avvocatura dello Stato ci fa intendere che tutto deve avvenire entro il terzo mese.