Thu10012020

Last update04:43:32

Ulti Clocks content
Back Roma Nonostante le dimissioni di Marino i Municipi rimangono al loro posto

Nonostante le dimissioni di Marino i Municipi rimangono al loro posto

  • PDF

In molti si chiedono se alle dimissioni di Marino conseguenzialmente devono essere sciolti e commissariati anche i Municipi della città. A rispondere a tale quesito il presidente del XV municipio e coordinatore degli stessi, Daniele Torquati. “Come si era impegnato a fere nei giorni scorsi, il sindaco Ignazio Marino ha chiesto al Segretario Generale del Campidoglio, Serafina Buarnè, un parere sulla questione della decadenza o meno dei presidenti dei municipi in presenza delle dimissioni del sindaco.

Il documentato e dettagliato parere espresso ora nel corso della riunione di giunta dalla dottoressa Buarnè riprende gli orientamenti più volte avanzati dal ministero degli Interni e i precedenti di diversi comuni italiani e dello stesso comune di Roma in occasione delle dimissioni del sindaco nel 2008: in quella, come in altre occasioni analoghe, i presidenti e gli organi elettivi dei Municipi non sono obbligatoriamente sciolti e continuano nelle loro funzioni fino alle elezioni che rinnoveranno il sindaco del Campidoglio e i presidenti degli stessi municipi insieme a tutti gli organismi elettivi.

Spetterà quindi al commissario, una volta insediato, assumere la sua decisione. Voglio ringraziare, a nome mio e di tutti i presidenti dei Municipi, il sindaco Ignazio Marino per la sollecitudini e l’attenzione dimostrata nei confronti di questa situazione e la dottoressa Buarnè per la competenza e la rapidità con cui ha espresso il suo parere".

Redazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna