Thu10212021

Last update04:43:32

Ulti Clocks content
Back Cultura Un Libro per Amico MAGARÌA, MAGIA DI SICILIA di Loredana Simonetti

MAGARÌA, MAGIA DI SICILIA di Loredana Simonetti

  • PDF

Non è la prima volta che confesso di avere un amore passionale per la Sicilia e i suoi scrittori, isola strapazzata da spagnoli, arabi e francesi, che con troppa facilità volevano farne un loro possedimento. La Sicilia, però, è tutta nostra, solo italiana, con gioie e dolori, con i suoi profumi e il clima mite, isola galleggiante nel mare più bello del mondo, pronta generosamente ad accogliere chi fugge da stupide guerre.

Andrea Camilleri, argonauta della letteratura siciliana, contribuisce - con tutti i suoi romanzi e non solo con Montalbano – a dare della Sicilia un quadro di pensieri positivi, con regole e tradizioni, dove anche la mafia ha comportamenti d’onore. Non poteva mancare una favola del nostro Maestro, una storia dedicata ai bambini (Magarìa, ed. Mondadori 2013, € 15,00), i cui protagonisti, Lullina e suo nonno, raffigurano uno stralcio affettuoso di ogni famiglia.

 

Sette "parole mammalucchigne”, che in siciliano significa "parole magiche", saranno la chiave risolutiva della storia, per tre finali diversi a scelta dei piccoli lettori.

Il dialetto siciliano compare come gocce di parole sparse qua e là, senza impedire la scorrevolezza della storia e, inoltre, le illustrazioni di Giulia Orecchia coronano questo libro di colori intensi; non c’è pagina senza un fiore o un’onda del mare, gli sguardi tra il nonno e Lullina sono profondi e complici e le divise dell’arma dei carabinieri, presenti anch’esse, sono scrupolose e severe.

Forse Lullina con il nonno sono identificabili nella collaborazione tra Giulia Orecchia e Camilleri? Non saprei, ma potrebbe essere un nuovo finale di Magarìa e se non vi piace, scatenate la vostra fantasia e provate a scriverne un altro!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna