Thu10212021

Last update04:43:32

Ulti Clocks content
Back Cultura Un Libro per Amico La notte dei giocattoli - di Dacia Maraini

La notte dei giocattoli - di Dacia Maraini

  • PDF

Forse non tutti sanno che Dacia Maraini, una delle maggiori espressioni della letteratura italiana, ha scritto e scrive storie per bambini. Storie raffinate e poco convenzionali, da leggere e da rileggere. Ricordo “La pecora Dolly", scritto in occasione della prima clonazione di una pecora, Dolly per l’appunto, pubblicato da Fabbri Editori nel 2003. Quest’anno, vicino a “L’amore rubato”, l’ultimo libro di Dacia Maraini, che parla di storie di donne e  dell’incapacità degli uomini a ricambiare il loro amore, l’autrice ha pubblicato un grazioso libro, disegnato come un fumetto - ma non è un vero fumetto - da Daniele Bonomo, conosciuto con lo pseudonimo di GUD.

Un bambola di pezza, un soldatino di legno, un pifferaio di latta con la molla di carica e il cattivo della storia, un burattino maltrattato, sono i compagni d’avventura di una notte burrascosa della piccola Giulia, che non riesce a dormire. Si parla del riciclo dei giocattoli, dei ricordi di famiglia tramandati da nonni a nipote, di riparazioni di giocattoli rotti. Niente videogiochi, insomma, ma solo giocattoli tradizionali, che si pongono alla piccola Giulia, con i loro problemi e le loro debolezze, mettendo in evidenza, i sentimenti di lealtà, amicizia e affetto.

Le belle tavole colorate da GUD, uno dei migliori disegnatori italiani, riempiono l’atmosfera di mistero e curiosità e ci si sente coinvolti dall’avventura notturna di Giulia. Come “ghiottona” di libri per l’infanzia, mi piace proporlo per un acquisto natalizio, magari proprio del nonno per un nipote, (età di lettura 7-8 anni) per ritrovare insieme il ricordo di giocattoli antichi e chissà, magari costruire insieme un soldatino di legno.

a cura di Loredana Simonetti

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna