Menu

Ricreato femore con omero donato, 1/o caso su bimbo 6 anni. A Città della Salute di Torino, piccolo paziente sta bene

Era affetto da un osteosarcoma primitivo, un tumore delle ossa letale, il bambino di sei anni a cui la Chirurgia oncologica ortopedica della Città della Salute di Torino ha ricostruito e sostituito il femore con un omero rovesciato, un osso di banca da donatore proveniente dalla Banca dei tessuti. L'intervento è stato il primo in Italia su un paziente così piccolo e nella letteratura mondiale non risultano precedenti. Il paziente, che ora ha otto anni e ha terminato le cure oncologiche, è tornato a una vita normale.

Read more...

Roma, Sla: ricercatori della Sapienza scoprono sostanza che rallenta declino muscoli

La ricerca sulla Sla fa un balzo in avanti di almeno dieci anni. È successo a Roma, grazie alla collaborazione tra la professoressa Eleonora Palma del Dipartimento di fisiologia e farmacologia dell’università Sapienza di Roma e il professor Maurizio Inghileri del Dipartimento di neurologia e psichiatria, sempre della Sapienza di Roma, e a capo del Centro malattie neuromuscolari rare, che hanno unito le loro rispettive competenze - ricerca di base e ricerca clinica - e hanno fatto una scoperta straordinaria. Appena pubblicata su Pnas, rivista americana tra le più importanti a livello internazionale - insieme a Nature - che ha un impact factor, cioè una credibilità scientifica, altissima.

Read more...

Ministro Lorenzin, da epidurale a fecondazione nuove cure garantite

Maggiore tutela per la salute delle donne, è questa la linea sposata dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. A partire dalle nuove cure che saranno garantite a tutte le italiane, gratis o pagando un ticket, con l'approvazione, che avverrà ''a brevissimo'', dei nuovi Livelli essenziali di assistenza Lea: dall'epidurale per il parto senza dolore ai trattamenti per la fecondazione assistita sia omologa sia eterologa.

Read more...

Funziona il tatto bionico, con un polpastrello artificiale

Funziona il tatto bionico, sperimentato per la prima volta al mondo da una persona amputata, che grazie al polpastrello artificiale collegato agli elettrodi impiantati nel braccio, ha percepito la rugosità di una superficie, anche nei più piccoli avvallamenti. Descritto sulla rivista eLife, il risultato si deve alla collaborazione fra Italia e Svizzera, con la Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e il Politecnico di Losanna. Alla ricerca hanno partecipato anche università di Pisa, Istituto San Raffaele Pisana, Campus Biomedico e Università Cattolica di Roma. 

Read more...
Subscribe to this RSS feed

"LA VOCE ROMANA"

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
Iscritto al n. 10/2010 del 4 novembre 2011 del Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2016 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                          La Voce Romana © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione