Menu

Farsi action per Alda Fendi Esperimenti. Action di Raffaele Curi domani per Alda Fendi Esperimenti

Due grandi scatole. Una donna cieca, senza veli, avanza in cerca della verità. Un uomo di colore vorrebbe, invano, tornare dentro a nascondersi. ''Vivremo quando sapremo che dire non svelerà il nostro volto''. L'ispirazione sono le scatole dei Musei Capitolini, utilizzate per nascondere le nudità delle sculture classiche al Presidente iraniano Hassan Rouhani. Ma nell'anno del Giubileo diventa un dialogo tra culture millenarie Farsi, performance creata da Raffaele Curi per la Fondazione Alda Fendi - Esperimenti, domani al Foro Traiano 1, in scena una sola notte, dalle 22 ogni 12 minuti.

Read more...

Anna Fendi madrina Arte nell'Uovo Pasqua. 40 creazioni in kermesse di Sergio Valente per Oipa Italia

Forma perfetta, emblema universale di fecondità e vita eterna, l'uovo è diventato anche simbolo di solidarietà grazie al progetto "L'Arte nell'Uovo di Pasqua", ideato nel 2002 dall'hair stylist Sergio Valente. L'edizione 2016, realizzata con il supporto di Iv San Bernard, si terrà il 22 marzo nella sede dell'Accademia di Costume e Moda di Roma e sarà tenuta a battesimo da Anna Fendi, con la direzione artistica di Eduardo Tasca, il coordinamento dell'attore-regista Francesco Stella. Il vernissage è stato curato da Elenora Cosi (Oliver&Co). Protagoniste della serata, presentata da Cinzia Malvini e Janet de Nardis, oltre 40 creazioni che avranno come fonte d'ispirazione l'uovo.

Read more...

A Pitti, profughi in pedana per Generation Africa. Da Mali e Gambia con cuore gonfio speranza in Dogana a Firenze

"Non avrei mai immaginato che mi potesse accadere questo nella vita. Non avrei mai creduto di potermi trovare in questa situazione". Voce commossa nella sua lingua afro- francese e occhi ludici, il giovane ventenne del Mali, uno dei tre ragazzi africani in attesa di asilo politico che hanno sfilato in Dogana a Pitti Uomo come modelli d'eccezione a Generation Africa, si lascia scappare questa frase davanti alle telecamere di una giornalista che lo rincorre nel back stage. Vanno via subito dopo il defilé dove hanno indossato gli abiti creati dai quattro loro più fortunati connazionali-stilisti.

Read more...

Dolce & Gabbana mettono il velo e lanciano in collezione per islamici

Nel pieno trend della Modest Fashion per islamici, un mercato in grande crescita, arriva la prima collezione halal di Dolce e Gabbana. Gli abiti, da abbinare con occhiali, gioielli, accessori e persino cosmetici (kajal, mascara e primer D&G) della maison, sono pensati per la clientela musulmana e presentati su Style.com/Arabia con il titolo di Dolce & Gabbana Abaya Line, dal nome del lungo camice di tessuto leggero che tradizionalmente copre tutto il corpo eccetto la testa, i piedi e le mani. Nella collezione, che 'adatta' lo stile dei due stilisti, non mancano veli hijabs in tessuti iper leggeri e toni scuri per coprire il capo.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

"LA VOCE ROMANA"

Quotidiano on line di cultura, politica, attualità, sport
Iscritto al n. 10/2010 del 4 novembre 2011 del Registro Stampa del Tribunale di Cosenza
Copyright 2016 - Tutti i diritti riservati
Direttore Responsabile: Bonofiglio Francesco (detto Gianfranco)
Direzione e Redazione: Via G. Rossini, 37 - 87036 Rende (Cosenza) - Italia
L'autore del sito non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.

Chi siamo | Politica dei Cookie | Editoriali | Note Legali | Pubblicità |Web Mail | Mappa del Sito |                                          La Voce Romana © - Tutti i diritti riservati - Powered by 

Il presente sito fa uso di cookie che consentono di fornire una migliore esperienza di navigazione