Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

Domenica, 16 Dicembre 2018
itenfrdees

Arriva a sentenza l’inchiesta che, come un ciclone, due anni fa travolse il Campidoglio. L’ex fedelissimo della sindaca Virginia Raggi, Raffaele Marra, è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione con l’accusa di corruzione. La procura aveva chiesto 4 anni e 6 mesi di carcere. Per la pm Barbara Zuin, titolare del fascicolo, quei 367mila euro ricevuti nel 2013 in due assegni circolari - intestati a sua moglie - erano una tangente, utilizzata per comprare un appartamento in via dei Prati Fiscali. In cambio, Marra avrebbe messo la sua funzione pubblica a disposizione dell’imprenditore. Stabilito un risarcimento da 100mila euro in favore del Campidoglio.

Posted On Giovedì, 13 Dicembre 2018 10:39

Il terrore torna a scuotere la Francia con un attacco ai mercatini di Natale del centro storico di Strasburgo, nell'est del Paese, cuore dell'Europa e casa del Parlamento europeo. Il bilancio è di tre morti, dodici feriti e un livello di allerta attentati in tutto il Paese. Alle 20 di ieri, un uomo, identificato poi nel 29enne Chérif Chekatt. già segnalato con il "fichè S" per radicalizzazione, ha aperto il fuoco in rue Orfèvres, uccidendo tre persone - secondo quanto ha riferito il ministro dell'Interno Christophe Castaner, anche se il sindaco della città e i media locali parlano di quattro vittime - e ferendone 12, tra loro, in maniera grave, anche un giovane giornalista radiofonico italiano, Antonio Megalizzi, trentino, colpito da un proiettile alla testa. Il killer è riuscito poi a fuggire a piedi e a barricarsi nel vicino quartiere di Neudorf, dove per ore la polizia lo ha braccato.

Posted On Mercoledì, 12 Dicembre 2018 10:30

A piazza del Popolo a Roma la kermesse della Lega 'L'Italia alza la testa'. Matteo Salvini sale sul palco accompagnato dalle note dell'aria della Turandot di Puccini 'Vincerò', mentre dalla piazza si accendono fumogeni tricolori. Salvini, ora senza felpa della Polizia ma in maglione, ascolta la musica con la mano sul cuore. "Questo governo mantiene tutti i suoi impegni e dura 5 anni: sarà giudicato dal numero di culle che tornano a riempirsi in questo Paese, dal numero di bambini che nascono e tornano ad avere non un genitore 1 e 2 ma una mamma e un papà", ha detto Salvini dal palco, davanti, secondo gli organizzatori ad 80mila persone. "Adozioni più veloci e meno costose sono un dovere per un governo che vuole rispettare la sua gente", ha aggiunto. "Non farò mai saltare un governo che lavora per gli italiani, per un sondaggio". ha assicurato.

Posted On Domenica, 09 Dicembre 2018 10:57

Quindici minuti di applausi per l'Attila di Giuseppe Verdi, con la direzione del maestro Riccardo Chailly e con la regia di Davide Livermore, che ha inaugurato stasera la stagione del Teatro alla Scala. Il pubblico della Prima della Scala ha accolto con un applauso caloroso e lungo di alcuni minuti l'ingresso nel palco d'onore del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Cultura e musica sono "baluardo della democrazia" ha detto il presidente della Repubblica in camerino al direttore musicale della Scala Riccardo Chailly quando lo ha incontrato durante l'intervallo. Lo ha riferito lo stesso maestro. Chailly ha spiegato poi che il capo dello Stato gli parso è "emozionato e preso".

Posted On Sabato, 08 Dicembre 2018 10:17
Pagina 1 di 5
« December 2018 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Rubriche